Qual è il significato di Sankalpa?

Pubblicato: 10/16/2021

Qual è il significato di Sankalpa?

In questo articolo voglio spiegarvi il significato della parola Sankalpa. 

Nella tradizione yogica, soprattutto nello Yoga Nidra, prima di qualsiasi rituale o pratica, si usa esprimere il Sankalpa ossia un’intenzione o la determinazione di eseguire qualsiasi rituale, una dichiarazione di intenti insomma. Anche un’idea o una concezione che si forma nella mente o nel cuore viene chiamata Sankalpa. Volontà, desiderio, scopo, chiara intenzione definita, determinazione o decisione: questi sono per lo più i significati della parola Sankalpa.

La parola Sankalpa è l’insieme della radice klrip con il prefisso sam. 

Il prefisso sam in sanscrito trasmette il senso di perfezione, completezza, insieme, integrità. 

La radice klrip significa originariamente essere ben ordinata o regolata, corrispondere a, essere adattata a, in accordo con, adatta a.

Prendendo il senso originale della radice klrip insieme al senso del prefisso sam, possiamo benissimo affermare che il Sankalpa non sia solo una qualsiasi risoluzione o volontà di fare qualcosa in particolare, ma abbia un significato più profondo. 

La parola Sankalpa in senso proprio significa un incontro spontaneo di tutti i movimenti o poteri della natura per essere in accordo con l’aspirazione più profonda che si ha. È in questo senso che il Sankalpa è il potere della Volontà concentrata che integra tutto l’essere in un’unità coerente. In Sankalpa c’è l’unità di tutti i movimenti dell’essere: non ci sono divisione o diversità e, di conseguenza, conflitto. In Sankalpa non c’è posto per il dubbio.

La differenza con Vikalpa

La parola opposta a Sankalpa è Vikalpa che significa alternativa, opzione, differenza. Nella tradizione tantrica, l’attività di differenziazione della mente è conosciuta come Vikalpanam. In Sankalpa ci sono l’insieme e l’unità. In Vikalpa c’è la divisione: tutto è disperso, diversificato, che porta al dubbio, alla confusione, alla preferenza, all’opzione, alla scelta. Il significato principale della parola Vikalpa è la differenziazione: la mente è aperta a tutti i tipi di esperienze interiori che ammettono varietà o distinzione sul piano mentale. Invece nel Sankalpa non c’è formazione o movimento della coscienza.

Come formulare il Sankalpa: alcuni consigli 

Il Sankalpa è una frase breve, espressa in modo chiaro e conciso, solitamente utilizzata sempre con la stessa formula per portare un cambiamento positivo nella propria vita. Il vostro Sankalpa rimane privato, non è qualcosa da condividere con gli altri.

Vi voglio dare alcuni consigli di massima su come formulare il vostro Sankalpa:

1.  Il Sankalpa consiste in una frase breve, espressa chiaramente, che si concentra su un obiettivo da voi scelto.

3. Usate ogni volta le stesse parole per portare un cambiamento positivo nella vostra vita.

4. La scelta del Sankalpa è importante perché il suo scopo è quello di tirare fuori il meglio di voi: la mente nutre il Sankalpa ad un livello profondo come un seme che viene piantato.

5. Scegli un Sankalpa che possibilmente ti consenta di riformare un’abitudine.

7. Uno degli obiettivi del vostro Sankalpa deve essere quello di migliorare la qualità della vostra vita.

8. Il Sankalpa serve a creare cambiamenti nella vostra personalità.

9. Il Sankalpa serve a realizzare ciò che si vuole ottenere nella vita.

10. Se può esservi di aiuto, potete anche visualizzare il vostro Sankalpa.

Si può dire che lo scopo principale dello Yoga Nidra è di realizzare il proprio Sankalpa. Che questo sia vero o no, il Sankalpa ha il potenziale di rilasciare un enorme potere definendo chiaramente e concentrandosi su un obiettivo scelto. Il suo effetto è quello di risvegliare la forza di volontà all’interno, unendo la consapevolezza cosciente con le forze inconsce che giacciono dormienti.

-Satyananda-

Come avrete ben capito, l’obiettivo che si vuole perseguire con Sankalpa non ha nulla a che vedere con i beni materiali, ma si tratta di un cambiamento di abitudini che vi porterà alla vera trasformazione personale.

Pubblicato: 10/16/2021