Come scegliere il tappetino Yoga

Pubblicato: 11/29/2020
STE_6730

Come scegliere il tappetino Yoga

Tutti, quando abbiamo iniziato a fare Yoga, abbiamo utilizzato la prima cosa che assomigliasse ad uno Yoga-mat e abbiamo pensato, in quel momento, che fosse perfetto!

Ma successivamente, durante la pratica, ci siamo resi conto che, invece, non andava per niente!

Quando si pratica Yoga su un buon tappetino (Yoga-mat), la qualità della pratica può cambiare completamente!

E’ l’unico accessorio che usiamo durante le ore di pratica settimanali o quotidiane e possiamo considerarlo un investimento: non deve ostacolarci, ma deve darci il supporto per una pratica corretta.

 

Quali caratteristiche ha il tappetino Yoga perfetto?

 

  • Spessore

Uno degli aspetti più importanti da considerare nella scelta del tappetino è lo spessore dal momento che, durante la pratica, le articolazioni vengono molto sollecitate.

Lo spessore deve essere tale da assimilare l’impatto delle ginocchia e dei gomiti durante le asana e deve avere un buon grado di assorbimento e trazione del sudore, in modo che la schiena, le spalle e le ginocchia non possano scorrere, facendoci aumentare lo sforzo per non scivolare.

  • Aderenza

Nelle pratiche dinamiche bisogna anche considerare il grip ovvero quanto il tappetino risulta aderente durante la pratica.

Per i soggetti che sudano molto, a volte, sono necessari asciugamani appositi o guanti specifici, fino a che non si tornerà alla normalità a livello energetico ed il sudore sparirà!

E’ fondamentale mantenere pulito il tappetino perché con il sudore e il trasporto si riempirà di microbi, quindi andrà igienizzato frequentemente. Nella scelta dello Yoga-mat dovremo assicurarci che resista ai lavaggi frequenti.

 

Il prezzo di un buon tappetino può essere molto variabile: dobbiamo considerare che più ore di pratica eseguiamo e più dobbiamo dotarci di uno Yoga-mat di buona qualità! Ne esistono anche di ecologici, creati nel pieno rispetto dell’ambiente.

Infine, per mantenere il nostro tappetino in buone condizioni, dovremo anche pensare di trasportarlo in un’apposita Yoga-bag.

Al fine di facilitarvi nella scelta dello Yoga-mat più idoneo, vi aspetto nella Shala di Este per consigliarvi e sceglierlo tra un’ampia selezione a prezzi appetibili e sicuramente più vantaggiosi rispetto al mercato.

Namastè

Pubblicato: 11/29/2020